FONDAZIONE PASQUALE CELOMMI ONLUS

Switch to desktop Login

CERIMONIA DI PREMIAZIONE DEL IV CONCORSO REGIONALE "RACCONTO LA RESISTENZA" In evidenza

Alcuni tra i vincitori insieme ai relatori e alla commissione del concorso Alcuni tra i vincitori insieme ai relatori e alla commissione del concorso

Lunedì 25 settembre 2017, in occasione del 74° anniversario della Battaglia di Bosco Martese, prima battaglia campale della Resistenza italiana, si è svolta la premiazione della quarta edizione del premio letterario regionale “Racconto la Resistenza”, bandito dalla “Fondazione Pasquale Celommi ONLUS” con il patrocinio dell’A.N.P.I. - Associazione Nazionale Partigiani d’Italia. Il premio ha l’obiettivo di diffondere e accrescere negli studenti delle scuole secondarie di secondo grado la conoscenza degli avvenimenti storici della Seconda Guerra Mondiale, promuovendo, nel contempo, una maggiore consapevolezza e una riflessione sui valori ispiratori della Resistenza.

Il Concorso ha coinvolto gli studenti dell’I.I.S. “Di Poppa-Rozzi” di Teramo, del Liceo Scientifico Statale “M. Delfico” di Teramo, del Polo Liceale Statale “Saffo” di Roseto degli Abruzzi (TE), del Liceo Scientifico Statale “C. D’Ascanio” di Montesilvano (PE) e del Liceo Artistico Statale “F. Muzi” de L’Aquila. Alla cerimonia di premiazione hanno assistito anche due classi del Liceo Scientifico Statale “A. Einstein” di Teramo.

La cerimonia, che si è tenuta nell’Aula Magna del Convitto Nazionale “M. Delfico” di Teramo, ha avuto inizio con il saluto a tutti gli studenti intervenuti da parte della Prof.ssa Loredana Di Giampaolo, Dirigente Scolastica dell’I.I.S. “Delfico-Montauti” di Teramo, della Prof.ssa Simona Santoro, Direttrice del Concorso, della Prof.ssa Caterina Provvisiero, nella duplice veste di Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Teramo e di D.S. dell’I.I.S. “Di Poppa-Rozzi” di Teramo, e del Prof. Viriol D’Ambrosio, Presidente della Fondazione Pasquale Celommi ONLUS.

Ai saluti istituzionali ha fatto seguito un toccante preludio musicale a cura di due studenti del Liceo Musicale Statale “M. Delfico” di Teramo, Piergiacomo Mattiucci (Flauto) e Davide Rasetti (pianoforte), accompagnati dalla Prof.ssa Adele Barone e dal Prof. Livio Libbi.

Come di consueto, la prima parte della manifestazione è stata dedicata all’approfondimento di tematiche storiche significative, avviate dall’intervento del Prof. Luigi Ponziani, storico e direttore emerito della Biblioteca Provinciale “M. Delfico” di Teramo, sul tema “La discriminazione razziale in Italia: le leggi fasciste del 1938”, che ha offerto a studenti e docenti numerosi spunti di riflessione sulle forme di discriminazione presenti nella società attuale. Il secondo intervento, a cura del Prof. Enzo Fimiani, storico e vicepresidente dell’Istituto Abruzzese per la Storia della Resistenza e dell’Italia Contemporanea, membro del Comitato Scientifico Nazionale “Atlante” e dell’A.N.P.I., ha illustrato alla platea “Il Progetto Atlante”, il prestigioso progetto di ricerca italo-tedesco “L’Atlante delle stragi naziste e fasciste in Italia”, consultabile in rete attraverso il link http://www.straginazifasciste.it/, che censisce le stragi e le uccisioni di civili e partigiani compiute al di fuori degli scontri armati. La conclusione della parte seminariale della mattinata è stata affidata alla Dott.ssa Claudia Piermarini, membro dell’Istituto Abruzzese per la Storia della Resistenza e dell’Italia Contemporanea e del gruppo regionale di ricerca “Atlante delle stragi naziste e fasciste in Italia”, che è intervenuta sul tema “Le stragi in provincia di Teramo dall’Armistizio alla Liberazione”.

A seguire, il Presidente della Fondazione e la giuria del Concorso, composta dai Proff. Valerio Casadio, Anna Di Antonio, Sandra Renzi e Simona Santoro, hanno conferito i premi agli autori dei racconti selezionati, ambientati nel periodo della Resistenza in Abruzzo.

Ecco la classifica dei vincitori:

SEZIONE REPERTO CON SCHEDA DESCRITTIVA Nome e cognome Scuola di appartenenza nell’a.s. 2016/2017
Nel romanzo della vita – Memorie del T. Col. Umberto Adamoli Giulia Adamoli Polo Liceale Statale “Saffo” di Roseto degli Abruzzi (TE)
SEZIONE RACCONTO Nome e cognome Scuola di appartenenza nell’a.s. 2016/2017
Il monumento che si chiama “Ora e per sempre Resistenza”

Paola Nobilio –

Francesca Di Marcantonio

Liceo Scientifico Statale “C. D’Ascanio” di Montesilvano (PE)
Ogni cosa viva Maria Letizia Angelini Polo Liceale Statale “Saffo” di Roseto degli Abruzzi (TE)
I martiri ottobrini   Francesco Persia Polo Liceale Statale “Saffo” di Roseto degli Abruzzi (TE)
Menzione speciale Cose che non possono essere cambiate Greta Antonelli Polo Liceale Statale “Saffo” di Roseto degli Abruzzi (TE)
Menzione speciale Raccontami Lorenzo De Cesaris Polo Liceale Statale “Saffo” di Roseto degli Abruzzi (TE)
Menzione speciale Il ragazzo che voleva la libertà

Giorgia Olivieri –

Claudia Tancredi

Liceo Scientifico Statale “M. Delfico” di Teramo

 

A tutti gli studenti che hanno partecipato al concorso è stato consegnato un attestato di partecipazione, mentre le istituzioni scolastiche di appartenenza hanno ricevuto una targa.

I filmati proiettati nel corso della manifestazione, con le immagini tratte dal lavoro presentato dalla Classe V A – Indirizzo “Arti figurative” del Liceo Artistico Statale “F. Muzi” (I.I.S. “A. Bafile”) de L’Aquila e con testi estratti dai racconti premiati, sono stati montati da Giulia Piergiovanni

Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Fondazione Pasquale Celommi onlus © Codice Fiscale 016 30 180 675

Top Desktop version