FONDAZIONE PASQUALE CELOMMI ONLUS

Switch to desktop Login

Stampa

MBSR (MINDFULNESS BASED STRESS REDUCTION) - PROGRAMMA DI RIDUZIONE DELLO STRESS BASATO SULLA MINDFULNESS

Data Inizio:
26 Ott, 2017
Data Fine:
21 Dic, 2017
preiscrizione entro:
26 Ott, 2017
Codice:
MBSR-17
Prezzo:
220,00 EUR
Luogo:
Palazzo “Saliceti”, Salita S. Giuseppe 4, Ripattoni di Bellante (TE)
Livello:
Base
Posti liberi:
17 di 30
Insegnante:
Data Ora Inizio Ora Fine Durata Aula
26 Ott, 201716:0018:302,5la pratica della consapevolezza
2 Nov, 201716:0018:302,5Il paradigma
9 Nov, 201716:0018:302,5Stare nel presente con se stessi
16 Nov, 201716:0018:302,5Lo Stress
23 Nov, 201716:0018:302,5Stress, Reattività e Risposta
3 Dic, 201716:0018:302,5Stress nelle relazioni
7 Dic, 201710:0016:006Giornata intensiva
14 Dic, 201716:0018:302,5Le applicazioni
21 Dic, 201716:0018:302,5La via della consapevolezza

Descrizione

CORSO FORMAZIONE

RICONOSCIMENTO MIUR–USR ABRUZZO, D.M. n. 170/2016, n.  4427 del   12/07/2017

(È utilizzabile il bonus formazione docenti, Legge 107/2015, art. 1, comma 121)

Al termine sarà rilasciato attestato frequenza e UF valido per portfolio e bonus premiale

Mindfulness – Pratiche di riduzione dello stress basate sulla consapevolezza – Protocollo M.B.S.R. (Mindfulness Based Stress Reduction) 

Relatori: Dott. Alessandro Giannandrea. Psicologo, Psicoterapeuta, specializzato in Psicoterapia Analitica e Antropologia Esistenziale, responsabile del settore ricerca e docente del Professional Training del Centro Italiano Studi Mindfulness. Docente presso il Master Universitario di II livello in Mindfulness: Pratica, Clinica e Neuroscienze, Università di Roma La Sapienza. Istruttore di Protocolli MBSR (Mindfulness Based Stress Reduction), MBCT (Mindfulness Based Cognitive Therapy), MSC (Mindful Self Compassion), Collabora con il Centro per la Mindfulness presso l’Università di San Diego in California (UCSD) per attività di ricerca e di formazione.

Dott. Franco Paolini, medico chirurgo esperto in medicina estetica, agopuntura, mesoterapia, PNL, insegnante Mindfulness e protocollo MBSR

Direttore del Corso:  Dott. Alessandro Giannandrea

Palazzo “Saliceti”, Salita S. Giuseppe 4, Ripattoni di Bellante (TE)

26 ottobre, 2-9-16-23 novembre, 3-7-14-21 dicembre 2017, ore 16-18:30

Impegno: 26 ore in presenza, che comprendono una giornata intensiva di 6 ore (3 dicembre, ore 10-16) e 35 ore di impegno individuale a casa (45’ al giorno) - 2 U.F.

Destinatari: dirigenti e docenti scuole di ogni ordine e grado, studenti, professionisti, dipendenti PA e lavoratori autonomi

Numero massimo ammessi: 30

 

Finalità e obiettivi: Il percorso esperienziale si rivolge a tutti coloro che hanno la necessità di migliorare la qualità della vita in termini di riduzione dello “stress”, raggiungimento di un equilibrio emozionale, aumento della salute e del benessere psico-fisico e che siano fortemente motivati, già all’atto dell’iscrizione, sapendo anticipatamente di poter organizzare la loro agenda quotidiana per tutte le 8 settimane in modo da praticare la meditazione per 45 minuti al giorno. In particolare il corso è utile sia per i docenti delle scuole di ogni ordine e grado, sia per gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado e sia per professionisti, dipendenti PA e lavoratori autonomi.

Il percorso di formazione del Protocollo M.B.S.R. (Kabatt-Zinn).

È strutturato in otto incontri settimanali + 1 giornata intensiva ove vengono inserite diverse pratiche di consapevolezza  (Pratica del respiro, Body Scan, pratica dell’uvetta, Mindful Yoga in piedi, Mindful Yoga sdraiati, Meditazione camminata, Pratica della gentilezza amorevole, pratica della  Montagna, Meditazione su sensazioni, suoni, pensieri ed emozioni)

  • 1° incontro: «la pratica della consapevolezza». Significato e definizione di consapevolezza. Apertura ai sensi. Linee guida per la conduzione del Programma. Riflessione guidata sul perché si è intrapreso il percorso MBSR. Si guida il corsista nell’apprendere le principali pratiche meditative fornendo istruzioni esplicite e facili per praticare ogni giorno, così come integrare la consapevolezza nella vita quotidiana.
  • 2° incontro: «Il paradigma», vengono esposte le recenti aquisizioni in medicina, psicologia e neuroscienze per la comprensione del rapporto esistente fra consapevolezza e salute fisica e mentale. Si pone in evidenza ciò che la scienza e la medicina ci insegnano riguardo alla relazione della mente con la salute e la guarigione;  una visione della salute basata sulle nozioni di  interezza e interconnessione. Cambiamento di percezione e prospettiva.
  • 3° incontro: «Stare nel presente con se stessi», osservare e investigare come stanno mente e corpo nel momento presente. Osservazione di temi di attaccamento a eventi piacevoli
  • 4° incontro: «Lo Stress»; esponendone  le basi psicofisiologiche si discute su cosa sia lo stress e come l’esserne consapevoli e comprenderlo possa aiutare a riconoscerlo e a gestirlo in maniera più appropriata, soprattutto in una società sempre più complessa e in rapido movimento. Include un modello per capire il valore del portare consapevolezza momento per momento nelle situazioni stressanti per affrontarle più efficacemente, minimizzando il logorio che ci causano e ottimizzando per quanto possibile il bene e la salute. Stressor personali. Osservazione dei temi di avversione agli eventi spiacevoli.
  • 5° incontro: «Stress, Reattività  e Risposta». I pattern abituali riguardo agli eventi stressanti. Passaggio dalla reattività alla risposta. L’esperienza e l’interpretazione dell’esperienza. Il modello S.T.O.P.
  • 6° incontro: «Stress nelle relazioni». La comunicazione stressante. L’ascolto attivo. Esercizi di gruppo e riflessioni su comunicazione e stress nelle relazioni. Condivisione delle esperienze. Introduzione alla giornata intensiva di meditazione.
  • 7° incontro: «Le applicazioni», fornisce una guida e istruzioni dettagliate per utilizzare la consapevolezza in un’ampia varietà di situazioni specifiche che causano sofferenza, fra cui i sintomi di malattia, il dolore fisico ed emozionale, l’ansia e il panico, la pressione del tempo, le relazioni, il lavoro, il cibo e gli eventi che accadono nel mondo. Esercitazioni di gruppo. Riflessioni sulla giornata intensiva di meditazione.
  • 8° incontro: «La via della consapevolezza», fornisce alcuni suggerimenti pratici per mantenere viva l’energia della pratica di meditazione e come introdurre efficacemente  la consapevolezza in tutti gli aspetti della vita quotidiana. Comparazione della pratica del body scan effettuata all’inizio del corso e quella effettuata alla fine.
  • Giornata Intensiva. Viene inserita tra il sesto e il settimo incontro. Si svolge per un’intera giornata: mattinata, pausa pranzo con il pasto consapevole ed in silenzio e  pomeriggio. Vengono alternate diverse pratiche di meditazione e ne vengono inserite altre quali la  Loving Kindness (gentilezza amorevole) verso se stessi e  gli altri, la meditazione sulla Montagna. Le esigenze comuni delle persone.

 

 

Laboratori/esercitazioni:

Il percorso è prevalentemente pratico-esperienziale e prevede una stanza con sedie  o sgabelli o in alternativa cuscini da meditazione, tappetini da yoga. L’ampiezza della stanza è  rapportata al numero dei partecipanti che, di solito, vengono posizionati in circolo. Le parti teoriche, inserite nel percorso esperienziale, possono essere presentate  con slide in PowerPoint o con lavagna a fogli di carta. La durata di ciascuno degli 8 incontri  è di circa 2h30’; la giornata intensiva si sviluppa dalle ore 10  alle ore 16.

Al termine sarà rilasciato attestato di partecipazione con certificazione competenze e dichiarazione UF, validi per portfolio e bonus premiale docente.

 

Iscrizioni: www.fondazionecelommi.org

 

Informazioni: formazione@fondazionecelommi.org

 

Costo -  220 euro: per iscrizioni entro il 15 ottobre; per residenti nel Comune di Bellante oppure per iscrizioni ad almeno due corsi. Per iscrizioni dopo il 15 ottobre 2017 e fino a tre giorni antecedenti l’inizio corsi, il costo è elevato di 20 euro. Per cause di forza maggiore i calendari potranno subire variazioni, tempestivamente pubblicate nel sito web, che non danno diritto a rimborsi. Gli esami per l’eventuale certificazione potranno essere tenuti presso lo stesso Istituto scolastico previo acquisto skill card e versamento quota esame.

Files per download


Categoria

Fondazione Pasquale Celommi onlus © Codice Fiscale 016 30 180 675

Top Desktop version